Color Profiler

Colori perfetti – Dai profili ai colori spot

 

 

Per assicurare una costante qualità di stampa a colori, i sistemi di output necessitano di una taratura periodica. Il Color Profiler vi permette anche di creare e salvare sia profili ICC di alta qualità sia colori spot. Inoltre, la versione n. 2 fornisce strumenti per la valutazione dei profili e il controllo di qualità.

 

Il colore dà ai documenti un maggiore impatto visivo e ne migliora la leggibilità. Tuttavia, per fare davvero una buona impressione, i colori di un documento devono essere sempre riprodotti in modo continuo. Ad esempio, le linee guida dell'Identità Aziendale richiedono anche una riproduzione costante e precisa degli schemi di colore per i loghi aziendali, indipendentemente dal sistema di output. Il Color Profiler è uno strumento importante per poter raggiungere una  consistenza del colore di assoluta precisione. Ciò avviene con l'aiuto di profili ICC standard, che possono essere utilizzati su tutti i sistemi a colori Develop dotati di un controller Fiery. Uno spettrofotometro e facilitazioni per il posizionamento sono inclusi nella fornitura con il software. Al contrario di un semplice densitometro, uno spettrofotometro è in grado di riconoscere le tonalità di colore e quindi, ad esempio, misurare i colori speciali. 

 

Colo_profiler

 

I vostri vantaggi

  • Creare profili ICC: generando profili ICC, questo strumento di gestione del colore è compatibile con le impostazioni di scanner, fotocamere digitali, monitor e stampanti. Ciò garantisce che un documento originale visualizzato con qualunque dispositivo di input possa essere riprodotto con accuratezza su qualunque dispositivo di output. Con il nuovo Profile Inspector, i profili possono essere confrontati e rappresentati in 3D; inoltre possono essere editati grazie ad un altro strumento, il Profile Editor.
  • Taratura dei sistemi Develop: lo spettrofotometro ES-1000 è un calibratore del colore veloce e facile da usare che viene connesso al computer tramite un'interfaccia USB. Grazie al fatto che l' ES-1000 riceve comandi diretti dal modulo di taratura del normale software Fiery, può essere usato anche come un densitometro per registrare le variazioni nella riproduzione del colore a scopo calibratore. E' disponibile con o senza il filtro UV; tuttavia, si raccomando l'utilizzo del filtro UV in caso di si usi carta con sbiancanti ottici.
  • Creazione di  cataloghi con colori spot:
    Quest'attività può essere svolta tramite un controller Fiery ed  è particolarmente utile durante la lavorazione pre-stampa. Lo spettrofotometro calibra i colori per il modulo “Spot-On” del Fiery. Con il nuovo Colour Verifier, i valori del colore possono essere misurati e comparati sulla base delle loro deviazioni.
  • Impostare cataloghi con colori piatti
  • Calibrare il monitor per la prova colore: i documenti posso essere controllati sullo schermo dopo che il monitor è stato calibrato. 
  • Aziende di servizi stampa
  • Copisterie interne all'azienda
  • Uffici marketing
Consiglia ad un amico
 
 
Highlights
  • Calibrazione facile e precisa
  • Aspetto dei documenti a colori più professionale
  • Qualità del colore costante